Matrimonio ebraico: il rito ed i festeggiamenti!

In cosa consiste il matrimonio celebrato fra gli appartenenti alla Comunità Ebraica? Come si svolge uno dei riti più importanti? Oggi cercheremo di fare un po’ di chiarezza.

Cosa succede quando una coppia di religione ebraica si sposa?

Nella religione ebraica, il matrimonio:

  • ristabilisce l’unità di Adamo, che in origine racchiudeva i due principi, maschile e femminile.
  • garantisce la continuità del popolo ebraico, tramite la procreazione

Nel momento in cui una coppia decide di sposarsi, deve presentarsi all’Ufficio Rabbinico che comunicherà le informazioni necessarie per stabilire la data del matrimonio: durante la fase preparatoria, i futuri sposi frequenteranno specifici corsi organizzati dalla Comunità, volti ad istruirli sulla vita matrimoniale e sull’educazione dei figli.

Fissata la data delle nozze e fatte le pubblicazioni (che non possono essere affise né di Sabato, né in altri giorni di festa ebraica) gli sposi dovranno consegnare all’Ufficio Rabbinico specifici documenti, necessari a redarre la Ketubà (il contratto matrimoniale, che verrà benedetto e firmato durante il rito vero e proprio del matrimonio).

A questo punto la sposa prenderà accordi per effettuare il bagno rituale, la Tevilà, che si terrà nel Mikvè (una vasca contenente acqua di fonte), e che simboleggia la rinascita della sposa a nuova vita, quella matrimoniale.

Il Sabato precedente il giorno del matrimonio è tradizione che lo sposo ed i padri della coppia, leggano passi della Torah in Sinagoga.

Rito ebraico e festeggiamenti.

Il giorno dele nozze gli sposi si recheranno in Sinagoga (o in un altro luogo precedentemente concordato con l’Ufficio Rabbinico), dove il Maestro della Comunità  si accerterà che non esistano impedimenti alle celebrazioni e che tutto si svolga secondo il rito.

Il corteo nuziale si radunerà fuori dalla Sinagoga, poi gli sposi raggiungerano una saletta interna dove verrà celebrato il rito civile: il Rabbino leggerà il contratto martimoniale (contenente le varie norme sugli adempimenti economici del marito nei confronti della moglie) alla presenza di due testimoni.

Firmato il documento, gli sposi seguiranno il Rabbino sotto il tradizionale baldacchino di velluto rosso bordato d’oro, simboleggiante la futura casa della nuova famiglia:

  • l’officiante prenderà il calice di vino e pronuncerà la benedizione, gli sposi berranno dal calice ed il marito metterà l’anello al dito indice della moglie pronunciando la formula tradizionale (nel rito ebraico non esiste lo scambio degli anelli, ma è solo lo sposo che lo dona alla sposa, per sugellare i patti matrimoniali).
  • poi gli sposi si avvicineranno all’armadio sacro contenente i rotoli della Torah insieme ai loro genitori ed al Rabbino, che davanti al testo sacro pronuncerà l’ultima benedizione.
  • al termine della cerimonia lo sposo infrangerà il calice del vino, come atto simbolico che serve a ricordare la distruzione del Tempio di Gerusalemme e la diaspora del Popolo Ebraico.

matrimonio ebraico rito

Dopo il rito avrà inizio il banchetto, con la benedizione dellla Challah, il tradizionale pane intrecciato, simboleggiante l’unione delle famiglie: a questo punto agli sposi non resterà che festeggiare il loro giorno più bello (e più importante) con parenti ed amici, fra buon cibo e danze tradizionali (fra cui la Hora, in cui vengono issati a tempo di musica su delle sedie, mentre reggono i lembi dello stesso fazzoletto).

BellaCarne: fra buon cibo, cortesia e tradizione.

Il nostro locale in Via del Portico d’Ottavia 51, nel cuore del Ghetto di Roma, non vuole essere un semplice ristorante kosher, ma un punto di riferimento per i momenti più importanti della Comunità Ebraica, dove poter festeggiare le ricorrenze più liete.

matrimonio ebraico bellacarne

Da anni ci impegniamo ad offrire alla nostra clientela solo il meglio:

  • Il pane lo sforniamo espressamente per voi, così come i dolci, compresi quelli tradizionali.
  • Gli affettati sono tutti di nostra produzione.
  • Le carni sono 100% kosher certificate, provenienti da una filiera su cui abbiamo il completo controllo.
  • Tutte le materie prime sono fresche e frutto di un’attenta selezione.

Prepariamo piatti tradizionali della cucina ebraica ed ebraico-romanesca, organizziamo banchetti con menu personalizzati per i vostri eventi speciali, e su richiesta prepariamo menu Glatt Kosher.

Cosa aspettate a venirci a trovare? Saremo lieti di vervi incontro, in ogni vostra esigenza!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *