Carne allo spiedo: 5 consigli indispensabili!

carne alla brace consigli

Stai organizzando un barbeque e vuoi stupire i tuoi invitati preparando della carne allo spiedo? Ecco 5 consigli indispensabili per una cottura a prova di chef!

1) Tutta la carne si può fare allo spiedo.

Non esistono tipi di carne che allo spiedo vengono meglio o peggio, l’importante è saperli cuocere nel modo e nei tempi giusti, a seconda delle loro caratteristiche:

  • Le carni rosse, che necessitano di una cottura rapida in superficie, vanno posizionate vicino alla fiamma, in modo che formino una gustosa crosticina all’esterno, in grado si mantenere la polpa morbida e succosa.
  • Le carni bianche (come il pollo), hanno bisogno di una cottura più lenta, e vanno quindi posizionate più lontane dalla fiamma, in modo che cuociano piano e perfettamente anche al loro interno.

2) Gli spiedi vanno preparati con attenzione.

Dovendo procedere alla loro cottura a casa, con spiedi non professionali, è ovvio che non arrostirai grossi pezzi di carne che richiederebbero, oltre che spiedi adeguati, ben altri tempi per cuocere. Taglia la carne che hai scelto in poccoli pezzi e al momento di “infilzarla” ricordati di disporre i vari tocchetti non troppo vicini fra loro, in modo che possano cuocersi da tutti i lati.

3) Attento alla cottura della carne.

Nella cottura allo spiedo la carne è direttamente esposta al calore della fiamma, e per questo motivo rischia di seccarsi (anche per il fato che tutto il grasso tende a colare via). Per ovviare a questo problema, è utile porre sotto la carne una leccarda in modo che tutti i succhi persi dalla carne vi si raccolgano. A questo punto non dovrai far altro che spennellarla di tanto in tanto con questi ultimi, in modo che non si secchi.

carne allo spiedo

4) Assortisci la carne sullo spiedo nel modo giusto.

Sembra un consiglio scontato, ma molti a volte non ci pensano: gli spiedi misti si possono fare, ma non mescolando la carne a caso, altrimenti potremmo ritrovarci con pezzi semi crudi e pezzi stracotti. Il consiglio sempe valido è quello di assortite fra loro tipi di carne con tempi di cottura simili.

5) Carne allo spiedo: quanto deve cuocere?

I tempi di cottura, oltre che dai gusti personali, dipendono molto dal tipo di carne: l’ideale sarebbe possedere un termometro per alimenti, in modo da poter controllare la temperatura interna dei vari pezzi di carne:

  • Il manzo raggiunge un grado di cottura media quando la sua temperatura interna si aggira intorno ai 60°C.
  • Il pollo deve raggiungere almeno i 75°C.
  • La temperatura interna di agnello e vitella non deve mai essere inferiore ai 65°C, e può spazire fino agli 80°C.

Ora che tutti i segreti dello spiedo li conosci, cosa aspetti ad invitare tutti i tuoi amici ad una bella grigliata?

BellaCarne: il ristorante kosher nel cuore del Ghetto!

carne allo spiedo roma

In Via del Portico di Ottavia, in una delle zone più centrali ed antiche di Roma, sorge Bellacarne, punto di riferimento per tutti gli amanti della cucina ebraico romanesca a Roma. Dalle 12:00 alle 24:00 (la cucina fa orario continuato) potrai gustare:

  • Affettati e pane fatti in casa
  • Primi piatti della tradizione romanesca rivisitati in versione kosher
  • Carni alla griglia, allo spiedo e al girarrosto
  • Contorni di stagione
  • Specialità mediorientali
  • Dolci fatti in casa

Cosa aspetti a venirci a trovare? Siamo in Via del Portico d’Ottavia, 51 e siamo aperti tutti i giorni, a pranzo e a cena (meno il Venerdì a cena ed il Sabato a pranzo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *